Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Privacy completa.
ACCETTO

Barbara Del Curto
Indietro Arturo Dell'Acqua Bellavitis

BARBARA DEL CURTO

Barbara Del Curto, laureata in Design e dottore di ricerca in Ingegneria dei Materiali, è Professore Ordinario in Design presso il Dipartimento di Chimica, Materiali e Ingegneria Chimica "Giulio Natta" - Politecnico di Milano. 
L'attività di ricerca riguarda il design dei materiali e delle superfici, con particolare attenzione ai materiali innovativi e funzionali, alle nanotecnologie e ai trattamenti funzionali di superficie e il loro trasferimento tecnologico al mondo del design, del manifatturiero avanzato, dell’architettura, dell’agroalimentare e del tessile/moda, settori riconducibili a quello che oggi viene definito il Made in Italy. 
L’attività scientifica comprende le tematiche sotto elencate:
_lo studio e l'insegnamento dei criteri di selezione dei materiali con un nuovo approccio focalizzato sulla sostenibilità e sull'innovazione sociale 
_lo studio e caratterizzazione delle qualità soft (aspetti sensoriali) dei materiali per il design utilizzando metodi diversi (CMF, colore, materiale e finitura) 
_lo studio di materiali emergenti come i materiali biobased e circolari, materiali provenienti da scarto e da scarti alimentari 
_lo studio e caratterizzazione dei materiali per il packaging, con particolare attenzione al packaging alimentare 
_la funzionalizzazione delle superfici tramite nanotecnologie, lo studio dell'ossidazione anodica del titanio per il controllo e la funzionalizzazione dei film di ossido e lo studio delle tecnologie 3D printing. 
Co-autore di 49 articoli con articoli originali, 80 , 26 capitoli di libri, 10 libri. Co-inventore di 15 brevetti (nazionali, europei e internazionali). Ha presentato i suoi risultati scientifici, relativi alla sua ricerca, in diverse comunicazioni orali e poster (più di 100) a convegni nazionali e internazionali.