Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente.
Leggi l'Informativa Privacy completa.
ACCETTO

Maurizia Botti
Indietro Arianna Brioschi

MAURIZIA BOTTI

Docente a contratto presso il Politecnico di MIlano. Innovation Manager e consulente R&D nel settore tessili tecnici Sportsweare Fashion. Project leader in numerosi studi di ricerca che hanno portato, come conseguenza finale, la registrazione del Brevetto. Con una consolidata esperienza nella gestione di team operativi, affrontando problematiche con livelli di elevata complessità, è un’esperta nella gestione delle risorse, nella condivisione del percorso lavorativo finalizzato al raggiungimento dell’obiettivo e nella creazione di efficaci sinergie tra realtà Aziendali, Enti Istituzionali e Professionisti del settore. La peculiarità del suo modello operativo e la sua efficacia sono citate come modello ed esempio di “best practise” all’interno del volume “Fare Reti D’Impresa” a cura di A.I.P. pubblicato dal Sole 24 Ore e realizzato con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico. La sua attività di ricerca si sviluppa lungo tutta la filiera tessile, dal filato al capo finito, con una forte esperienza dalla progettazione all’innovazione tecnologica dei materiali, nel settore Moda, Sport e Medicale. Esperta di tessili tecnici ed innovativi è stata più volte relatrice a Convegni che spaziano dai temi di Nanotecnologia alla Moda al Design. Consulente presso numerosi Brand del Lusso (Rolex Ginevra - Gruppo LVMH Parigi), Sport (Slam Spa Genova) ed Aziende del settore Tessile (RES Spa – Aquafil Spa- Maglificio Ripa Spa – Nilit Fibers Israele – Mario Boselli), collaborando in ricerche specifiche, coordinando studi di ricerca, introducendo nuove linee di abbigliamento Tecnico e creando, per alcune di esse, il Dipartimento di Ricerca e Sviluppo. Tra le ultime collaborazioni, vanta l’IIT, Istituto Italiano di Tecnologia, per il progetto Europeo iCub (Robot Umanoide), il Policlinico di Milano, Clinica di Dermatologia, per il progetto SkinComfortLine.